L’acquisto di diamanti all’ingrosso permette di acquistare le suddette gemme preziose (che stanno diventando sempre più rare a causa del superamento della domanda rispetto all’offerta) a prezzi decisamente più convenienti rispetto a un tradizionale rivenditore, in quanto le spese da versare agli intermediari vengono abbattute.
Ma quali sono gli accorgimenti da adottare per evitare di aggiudicarsi dei prodotti di dubbia provenienza e scarsa qualità? Scopriamolo insieme in questa pratica guida!

Diamanti ingrosso Anversa

Diamanti Anversa è un’azienda con sede a Roma e in Belgio che vanta un’esperienza pluriennale nella vendita di diamanti e nella realizzazione di gioielli personalizzati, i quali vengono realizzati nell’arco di 48 ore lavorative.

Diamanti certificati IGI

Quando ci si appresta ad acquistare dei diamanti da investimento, è fondamentale che siano corredati di certificazione rilasciata da uno degli istituti gemmologici riconosciuti a livello mondiale, tra cui l’IGI.
IGI, il cui acronimo è International Gemological Institute (la traduzione dalla lingua inglese significa Istituto Gemmologico Internazionale), ha il compito di redarre il suddetto documento, che funge da vera e propria carta d’identità della pietra preziosa.
Le informazioni riportate sulla certificazione si riferiscono alle cosiddette 4C, ossia:

– carato (carat): il carato o caratura non è altro che il peso della pietra preziosa e il peso di un carato corrisponde a 0,20 grammi.
I valori centesimali della suddetta unità di misura vengono espresse in punti.
Pertanto, se un diamante pesa ¼ di carato, il suo peso equivalerà a 25 punti oppure 0,25 ct;

– colore (colour): un diamante, per essere di alto valore, deve essere totalmente privo di colore.
La scala cromatica per la classificazione della gemma preziosa varia dalla D (senza colore) alla Z (giallo chiaro);

– clarity (purezza): più un diamante è privo di inclusioni (imperfezioni presenti all’interno), più viene considerato puro e più si alza la sua quotazione sul mercato.
A seconda della dimensione, del colore, della posizione e della quantità di eventuali impurità presenti nella composizione della gemma, viene determinata la sua purezza mediante un’apposita scala che oscilla da I.F. (non si nota alcun difetto visibile con lente a 10x) a Piquè (inclusioni individuabili a occhio nudo);

– cut (taglio): il taglio è il processo che prevede la sfaccettatura, la lucidatura e l’intaglio del diamante grezzo.
Tutte queste operazioni vengono effettuate per massimizzare la rifrazione e la riflessione della luce.
In base alla capacità di combinare al meglio dispersione e brillantezza, il taglio può essere classificato come eccellente (excellent), molto buono (very good), discreto (fair) e povero (poor).

Creazione gioielli con diamanti: le tipologie più gettonate

L’acquisto di un gioiello con diamante simboleggia un evento importante della propria vista, basti pensare alla nascita di un figlio oppure un fidanzamento.
Nel primo caso viene solitamente acquistato un trilogy, ovvero un anello in oro sormontato da tre diamanti.
Se si tratta della nascita di un bambino, simboleggia la famiglia appena creata, altrimenti può acquisire un significato religioso (rimanda infatti alla Santa Trinità) oppure un amore eterno (passato, presente e futuro).
Parlando invece di fidanzamento, oltre al classico solitario, si può optare per una veretta.
Quest’ultima è un’elegante fedina che ricorda la fede nuziale ed è solitamente realizzata in oro bianco con un numero variabile di diamanti incastonati.
Le gemme incastonate possono essere cinque, a giro completo (ricoprono l’intera superficie esterna dell’anello) oppure a mezzo giro (ricoprono solo la parte superiore del gioiello).
Il prezzo di questo articolo non varia solo in base alla quantità dei diamanti, ma anche dalla loro dimensione, modello e purezza.
Bisogna dunque sfatare il mito che abbia un prezzo più alto del solitario, il quale, come dice la parola stessa, è provvisto di un’unica gemma.

Vendita diamanti personalizzati

Oltre ai classici gioielli, da Diamanti Anversa è possibile acquistare degli articoli personalizzati, basti pensare ai diamanti battesimo.
Questi ultimi vengono venduti all’interno di un blister, all’interno del quale è presente la rispettiva certificazione da utilizzare in caso di vendita.